Cittadini

https://studioiadecola.it/wp-content/uploads/2021/01/famiglia.jpg

Diritto di famiglia, diritto penale, malpractice sanitaria, risarcimento danni da sinistro stradale

I professionisti dello studio sono a disposizione dei cittadini che lamentino una qualsiasi lesione di un proprio diritto, sia in sede civile che penale.

Lo studio offre la propria assistenza specializzata con particolare riferimento alle seguenti materie.

Diritto di famiglia. L’esperienza maturata dai professionisti dello studio è in grado di aiutare il cliente nella scelta della migliore strategia da adottare per affrontare al meglio separazioni e divorzi o richieste di regolamentazione di figli nati fuori dal matrimonio. Lo stesso dicasi per  la corretta osservanza da parte del coniuge degli obblighi stabiliti dal Tribunale nelle ordinanze o sentenze e nelle ipotesi in cui è possibile chiedere la revisione dell’assegno di mantenimento.

Risarcimenti danni da sinistro stradale. Lo studio è al fianco di quei cittadini che a diverso titolo siano coinvolti in sinistri stradali. In questi casi è di fondamentale importanza affidarsi sin da subito a dei professionisti della materia che possano gestire l’intera trattativa con le assicurazioni, prima ancora che sia stato emesso il certificato di guarigione.  E’ cosa nota, infatti, che la trattativa condotta da professionisti esperti aumenta considerevolmente le possibilità di ottenere risarcimenti satisfattivi già nella fase stragiudiziale. Anche nell’eventualità in cui occorra promuovere azione giudiziale, lo studio, grazie anche alla collaborazione di consulenti tecnici qualificati ed esperti di medicina legale è in grado di assicurare la migliore difesa.

Diritto penale. Sia nell’ipotesi in cui  ci si ritrovi oggetto di un procedimento penale o nel caso in cui si renda necessario rivolgersi alle forze dell’Ordine, affidarsi tempestivamente ad uno studio qualificato è di fondamentale importanza. Nel primo caso per impostare sin da subito una corretta difesa che possa consentire di evitare l’instaurarsi del processo, nel secondo per evitare errori che possano comportare l’archiviazione delle denunce.

Malpractice sanitaria. L’assistenza è garantita sia in sede civile, relativamente alle richieste risarcitorie avanzate da pazienti danneggiati, sia in sede penale, nei procedimenti penali riguardanti condotte colpose ascrivibili al professionista per negligenza ed imperizia. Per assicurare la migliore difesa dei propri assistiti, lo studio si avvale della collaborazione di consulenti tecnici qualificati ed esperti di medicina legale.

Frequently Asked Questions

Sono separato da mia moglie alla quale verso l'assegno di mantenimento per i nostri due figli. Uno dei due da poco ha trovato lavoro e vive da solo, posso diminuire la quota?

La risposta è affermativa ma la misura della diminuzione può essere decisa solo dal Giudice. Andrà pertanto incardinata una azione giudiziale all’esito della quale sarà possibile corrispondere la nuova somma stabilita dal Tribunale.

Ho subito un intervento chirurgico che non ha avuto gli esiti sperati e che anzi mi ha provocato numerosi problemi collaterali che non mi erano stati prospettati. Come fare a sapere se vale la pena proporre una causa civile per il risarcimento del danno?

Grazie alla collaborazione dello studio con professionisti del settore è possibile verificare preliminarmente se vi sono le condizioni per incardinare una causa per ottenere il risarcimento del danno o valutare se vi è la necessità di effettuare ulteriori visite mediche specialistiche (o altre prestazioni sanitarie) per dissipare eventuali residui dubbi sulla riconducibilità delle lesioni alla prestazione sanitaria ricevuta.

Mia madre anziana disabile, pur avendo numerosi problemi di salute e patologie certificate, ha chiesto il riconoscimento di cui alla L. 104/92 ma non l'ha ottenuto, quanto tempo ho per proporre ricorso?

Il termine di prescrizione entro il quale può essere presentato il ricorso giudiziario è di 180 giorni dalla comunicazione, quindi della data di arrivo della raccomandata contenente il verbale o della data di consegna del verbale stesso da parte degli uffici INPS. Il deposito del ricorso interrompe la prescrizione. Compila il form presente nella sezione contatti per chiedere un parere gratuito.

sono stato coinvolto in un sinistro stradale di piccola entità. Come mi devo comportare con l'assicurazione? Quanto mi costerebbe l'intervento del vostro studio?

Ai sensi dell’art. 1913 c.c. l’assicurato è obbligato entro tre giorni a dare notizia del sinistro all’Assicurazione. Andrà predisposta una denuncia di sinistro scritta che rechi le circostanze in cui è avvenuto il sinistro, le generalità degli eventuali testimoni, le informazioni circa la reperibilità del veicolo danneggiato per agevolare le operazioni peritali. Nel caso si richieda il patrocinio di questo studio, le spese legali relative alla fase stragiudiziale sono coperte dal risarcimento eventualmente ottenuto nella fase stragiudiziale dalla compagnia assicuratrice.

CONTATTA IL NOSTRO STUDIOChiama o scrivici utilizzando il modulo di contatto

Consulenza Gratuita

    I dati personali conferiti saranno trattati dall'Avv. Luca Iadecola , in qualità di Titolare del trattamento, al fine di riscontrare le richieste inoltrate tramite il presente form e saranno conservati per il tempo necessario a fornire riscontro. Consulta la nostra  privacy policy per tutte le altre informazioni relative al trattamento dei tuoi dati personali.