HomeBlog - Studio Legale Iadecola

https://studioiadecola.it/wp-content/uploads/2022/05/1.png

Articolo pubblicato su mondodiritto.it Non si fa attendere la decisione dell’Autorità italiana (che segue quella del Garante europeo, francese ed austriaco) sul divieto di trasferimento dei dati degli utenti europei in paesi privi degli adeguati livelli di protezione, come gli Stati Uniti. Il provvedimento del 9 giugno 2022 avverso Caffeina Media S.r.l. Traendo spunto da...

https://studioiadecola.it/wp-content/uploads/2022/06/1.jpeg

Articolo pubblicato su mondodiritto.it L’Autorità ha ingiunto in via d’urgenza a Facebook, Instagram e Google di adottare immediatamente tutte le misure necessarie ad impedire la diffusione sulle relative piattaforme del materiale (video, foto) segnalato all’Ufficio del Garante. Sono partiti i primi cinque provvedimenti adottati dal Garante privacy a tutela di potenziali vittime di revenge porn....

https://studioiadecola.it/wp-content/uploads/2022/05/1.png

Articolo pubblicato, anche in podcast, su diritto.it Negli scorsi giorni sono arrivati ad oltre 8.000 enti pubblici alcune comunicazioni aventi ad oggetto: “Diffida per l’illecito utilizzo di Google Analytics su c_b504, in violazione del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali 2016/679 (GDPR)”. Si tratta di una azione coordinata di un “gruppo di hacker italiani,...

https://studioiadecola.it/wp-content/uploads/2022/05/1.webp

Articolo pubblicato su altalex In attuazione dell’articolo 29, comma 3, del  decreto-legge  21 marzo  2022,  n.  2, con il quale il Governo invitava le Pubbliche Amministrazioni a diversificare i prodotti e servizi tecnologici in uso in ambito cybersecurity legati alla Russia, di cui ci eravamo occupati in un precedente articolo (Il Governo invita le Pa a sostituire...

https://studioiadecola.it/wp-content/uploads/2022/04/1.jpeg

Articolo pubblicato su mondodiritto.it. Si compie così un altro passo in avanti nella costruzione di un sistema di difesa contro le telefonate indesiderate, ma il Garante privacy mette in guardia sui possibili scenari futuri. Dopo aver riportato la notizia che il Consiglio dei ministri aveva approvato il provvedimento che estendeva ai cellulari l’ambito di applicazione del...